fbpx
  • 0 Items - 0.00
    • No products in the cart.

I giovedì di Archidoxa

  • Storia
  • Religioni
  • Culti misterici
  • Testi sacri

ArchidoxaI giovedì di Archidoxa online sono un appuntamento bisettimanale per tutti gli appassionati di storia delle religioni, guidati da Ezio Albrile. I giovedì di Archidoxa online non sono delle lezioni, né delle conferenze: sono invece un luogo di scambio virtuale tra esperti ed appassionati di storia (e storie) delle religioni. Per la scelta degli argomenti seguiremo i titoli via via pubblicati nella collana Archidoxa, diretta dallo stesso Albrile. Gnosticismo, teurgia, sciamanesimo, saranno i primi temi trattati. E saranno benvenuti i commenti, gli spunti e i suggerimenti degli ascoltatori e degli appassionati. Per proporre focus e approfondimenti scrivete alla mail archidoxa@writeupbooks.com,  e seguiteci sui FaceBook e YouTube. Buon divertimento!

Sogno ed estasi nel Mediterraneo antico

Visioni divine

Freud, maestro del sospetto, ha inaugurato il pensiero del Novecento abituandoci a pensare al nostro inconscio come a un lago scuro da cui è bene rimanere distanti. Il sogno, nella tecnica psicanalitica da lui elaborata, è diventato il grimaldello per penetrare nei recessi più misteriosi della mente umana. Esso, tuttavia, ha funzioni specifiche ben note fin dall’antichità. Una facile e immediata è quella profetica: un episodio fra tutti, il sogno di Calpurnia prima delle Idi di Marzo… Come ben espresso da Dodds nel suo I Greci e l’irrazionale, il sogno è sempre stato, nell’antichità, un mezzo di conoscenza: del passato, del futuro o del presente poco importava. Eppure c’è un utilizzo del sogno ancora più interessante e misterioso: quello terapeutico. Dormire presso certi alcuni luoghi, o invocando determinati dei, poteva infatti guarire. Lungo questa pista, che paradossalmente è molto più vicina a quella di Freud che non a quella di Dodds, ci muoveremo giovedì 6 maggio, insieme a Luigi Lafasciano.

 

Visioni divine
APPROFONDIMENTO

Visioni divine. Sogno ed estasi nel Mediterraneo antico

Seguici in diretta giovedì 6 maggio

alle ore 21 sui nostri canali social

Facebook WriteUp       YouTube WriteUp