fbpx
  • 0 Items - 0.00
    • No products in the cart.

Storia delle Religioni

Collana di Storia delle Religioni

Archidoxa

Un viaggio incantato è la conoscenza, sgomitando tra parole, segni e sogni; una contaminazione tra erudizione e meraviglia.
La collana si propone di portare all’attenzione di un pubblico colto ed interessato ai temi della storia delle religioni testi di grande valore scientifico, che percorrano nella forma i dettami di una saggistica di qualità.
Ezio Albrile
Ezio Albrile
Direttore

Ezio Albrile è uno storico e antropologo delle religioni, che si è occupato in particolare dei rapporti interattivi fra cultura ellenistica e religioni dell’Iran antico. Numerosi sono i suoi contributi riguardanti le differenti espressioni del dualismo antico (orfismo, gnosticismo, etc.). Ha dedicato numerosi lavori alle interazioni tra mondo orientale e fenomeni «misterici» come lo gnosticismo e l’ermetismo. Tra le pubblicazioni più recenti L’illusione infinita. Vie gnostiche di salvezza (2017), Un Karma Occidentale? (2017), Almandal. Trattato ermetico di magia salomonica, in coll. con E. Tortelli(2018), Il labirinto di Ermete (2018), Sogni d’immortalità. Gnosticismo e alchimia (2019).

Chiara Ombretta Tommasi
Chiara Ombretta Tommasi

Chiara Ombretta TommasiUniversità di Pisa. After graduating from the University of Pisa and at the Scuola Normale Superiore in Pisa (1995), she obtained a PhD in Greek and Latin Philology at the University of Pisa (2000). In 2018 she obtained the qualification as full professor in the national ASN 2016-18 /fourth term). She has been elected to the board of the Società Italiana di Storia delle Religioni (2016-20) and she will serve as Deputy General Secretary of the Europaean Association for the Study of Religions (2020-2022). She is a member of LEM, Laboratoire sur les Monothéismes, UMR 8584 (CNRS, Paris, France) and has been nominated Fellow of the Academia Europaea in 2019.

She has served as a referee for international peer-reviewed journals (Mnemosyne, Classical Quarterly, Arctos, Lexis, Paideia, Maia, Numen) and for the Italian National Campaign of Evaluation VQR (Valutazione della Qualità della Ricerca, 2004-10 and 2011-14).

She is a member of the editorial board of Studi Classici e Orientali, published by the University of Pisa and is a member of the scientific board of ERSMMA international conferences (Studi Ermeneutici Internazionali su Simbolo, Mito e Modernità dell’Antico), Università Cattolica del Sacro Cuore (Milan); she is also part of the scientific committee of “Axolotl. Collana di studi sulle religioni”, published by Mimesis Editore in Milan, and of “Religion” (Routledge).

Giancarlo Mantovani
Giancarlo Mantovani

Giancarlo MantovaniIstituto Angelicum – Roma. Coptologo e storico delle religioni. Laureato all’Università di Roma “La Sapienza” e al Pontificio Istituto Biblico, è stato allievo di Gilles Quispel e Maarten J. Vermaseren. Ha collaborato con l’Istituto di Studi Storici di Napoli e con l’IsMEO/IsIAO di Gherardo Gnoli. Già docente alla Pontificia Università Lateranense, insegna ora storia delle religioni all’Angelicum. Ha studiato e tradotto numerosi testi gnostici della biblioteca di Nag Hammadi. Recentemente ha curato la traduzione del libro di M. J. Vermaseren sui misteri di Mithra.

'Ali Faraj
'Ali Faraj

‘Ali FarajUniversità di Milano-Bicocca. Già professore ordinario di lingue semitiche all’Università di Bagdad, è attualmente docente di arabo all’Università di Milano-Bicocca. Studioso di magia araba e aramaica ha focalizzato i suoi interessi  sulle “coppe magiche” di area mesopotamica, di cui ha pubblicato la monografia Coppe magiche dall’antico Iraq con testi in aramaico giudaico di età ellenistica (Milano 2010).

Giuseppe Muscolino
Giuseppe Muscolino

Giuseppe Muscolino. Studioso di neoplatonismo e di filosofie del tardo ellenismo, è autore di un importante manuale sulla teurgia, disciplina magica, oracolare e divinatoria del mondo tardo antico (Bussoleno-Torino, 2017); è dottore di ricerca in Filosofia Tarda antica Medievale e Umanistica, e in Storia della Filosofia. Ha collaborato con la cattedra di Storia della Filosofia Antica e Tarda Antica all’Università di Catania dal 2007 al 2013, ed ha curato inoltre diverse opere del filosofo neoplatonico Porfirio, tra cui la ricostruzione del libello Contro i cristiani nell’edizione di A. von Harnack (2009), la raccolta di frammenti magici La filosofia rivelata dagli oracoli (2011), e il Mathematikós (2017).

Antonella Sannino
Antonella Sannino

Antonella Sannino è Professore di Storia della Filosofia Medievale (MFIL/08) presso l’Università degli Studi di Napoli “L’Orientale” (UNIOR). Si è specializzata all’University College of London in Storia e Filosofia della Scienza e all’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici di Napoli, conseguendo il dottorato di ricerca presso l’Università degli Studi di Lecce. È stata Visiting Professor alla Hill Museum Monastic Library Collegeville, Minnesota, Francis Yates Fellow al Warburg Institute di Londra. Attualmente è membro della Società italiana per lo Studio del pensiero medievale, della Société Internationale pour l’Étude de la philosophie médiévale e della Società italiana per lo studio del Medioevo Latino. È caporedattore di “Studi Filosofici” (Napoli, Bibliopolis), direttore del database “Bibliotheca Philosophica Virtualis” (www.bph.eu); componente del comitato scientifico di Hermes Latinus, Corpus Christianorum Series Latina (Brepols, Turnhout).

La sua ricerca si concentra sulla recezione della tradizione ermetica e neoplatonica nel Medioevo latino. Su questi argomenti ha scritto numerosi saggi. Ha curato anche l’edizione critica di alcuni importanti testi ermetici (Liber de quattuor confectionibus, En pulcher lapis), il Commento di Bertoldo di Moosburg all’Elementatio theologica (Expositio super Elementationem Theologicam Procli Propositiones 35-65, Corpus Philosophorum Teutonicorum Medii Aevi, vol. VI. 3, Felix Meiner, Amburgo 2001), il De mirabilibus mundi, attribuito ad Alberto Magno (Micrologus Library’ 41, Sismel Firenze 2011).

Nathan Morello
Nathan Morello

Nathan Morello, Ludwig-Maximilians-Universität München. Since 2016 to present, he is Research staff member of the Alexander von Humboldt-Professorship for the Ancient History of the Near and Middle East, and Research specialist for the Munich Open-access Cuneiform Corpus Initiative, under the supervision of Prof. Dr Karen Radner and Dr Jamie Novotny. Projects: Royal Inscriptions of Assyria online (RIAo), Ancient Records of Middle Eastern Polities (ARMEP).

In 2019, he was member of the winner team of Cambridge-LMU Strategic Partnership 2019, led by Prof. Dr Karen Radner (LMU) and Prof. Dr. Martin Worthington (University of Cambridge) with the project Teaching and Researching the Assyrian Empire: Benchmarking best Practices at Cambridge and Munich. Research team.

During the years 2013–2017, he was member of the Editorial staff (Munich) of the Reallexikon der Assyriologie und Vorderasiatsche Archäologie , ed. Prof. Dr. Michael P. Streck.

In 2012–2013 he got a Post-Doc Fellowship from the Collaborative Research Centre (CRC) 933 “Material Text Cultures. Materiality and Presence of Writing in Non-Typographic Societies” at Heidelberg Universität, from November 15 th 2012 to May 15 th 2013. Project: Documentum , Monumentum . The Assyrian Royal Inscriptions: Written Monuments and Monuments to Writing. Advisor: Prof. Dr Markus Hilgert. Here is available his full CV.

Umberto Bertolin
Umberto Bertolin
Co-editor

Ha studiato scienze internazionali e diplomatiche a Unito. Lavora da anni nel sociale, è stato direttore di diversi centri privati di prima accoglienza ed è attualmente responsabile di servizi educativi di riabilitazione residenziale psichiatrica. Sulle stesse tematiche è stato  consulente in commissione sanità e ambiente per due distinti gruppi parlamentari europei. Si occupa dei rapporti interattivi tra potere, ideologia e religioni.

Online Open Access

Enti, istituzioni e biblioteche interessate alla collana possono procedere con la modalità  Online Open Access a questo link.

If you are a Library or Institution, please follow this link for the Online Open Access.

Pubblicazioni

In questa esclusiva corrispondenza datata 2003, che si riporta integralmente, Ezio Albrile discute con Paolo Lucarelli (1940-2005), ultimo grande esponente della corrente ermetica identificabile nella moderna neoalchimia, sorta nella lande francesi agli albori del Novecento, e della quale esponente di rilievo fu il mirifico Fulcanelli, un alchimista che la contemporaneità ha consacrato in miti letterari e cinematografici.

Scarica la lettera lucarelli